Odontoiatria Pediatrica: L’importanza di seguire crescita e sviluppo corretto dei denti nei bambini – Articolo elaborato da Dott. Daniele Parrello Prof a c. Università dell’Insubria – Varese Medico Chirurgo

L’odontoiatria pediatrica, detta anche pedodonzia, si occupa di fornire trattamenti adeguati, in ottica preventiva e terapeutica, a bambini piccoli e adolescenti. Importante è seguire la loro crescita e lo sviluppo corretto dei denti ed intervenire contro l’insorgere di carie e altri disturbi o contro eventuali disallineamenti o malocclusioni in età infantile.

Nel nostro Studio possiamo aiutarvi a seguire questi aspetti grazie al nostro servizio di dentista per bambini. Sappiamo come prenderci cura di loro e rendere la loro visita dentistica serena e piacevole.

Lo specialista in Odontoiatria Pediatrica deve avere maturato conoscenze teoriche, scientifiche e professionali relative alla fisiologia della crescita, dello sviluppo psicologico, sociale ed intellettivo del soggetto in età evolutiva e alla fisiopatologia, clinica, terapia e prevenzione delle malattie specialistiche odontostomatologiche in età pediatrica anche nei soggetti affetti da patologie sistemiche; sono specifici ambiti di competenza, oltre alla Odontostomatologia pediatrica, la semeiotica funzionale e strumentale, la fisiopatologia, la clinica e la terapia intercettiva precoce delle malocclusioni.

E’ IMPORTANTE : 

  1. verificare che il cambio dei denti da latte (denti decidui) inizi e continui con regolarità, intercettando eventuali anomalie dellʼuscita dei denti permanenti ;
  2. controllare che ci sia lo spazio necessario per i denti definitivi in arrivo, per limitare le probabilità che si possano bloccare all’interno dell’osso (inclusione dentale);
  1. intercettare le abitudini viziate, come la suzione del dito/ciuccio e/o la respirazione orale che nel tempo possono portare allo sviluppo di problemi dentali e scheletrici (quali il morso aperto e il palato stretto);
  2. correggere i problemi del palato piccolo e stretto, per migliorare la modalità di combaciamento dei denti e la qualità della capacità respiratoria del piccolo paziente; 
  3. condizionare la crescita delle ossa mascellari per migliorare la qualità del combaciamento dei denti;
  4. ridurre il rischio di trauma dei denti frontali, se inclinati verso lʼesterno;
  5. mantenere lo spazio in caso di perdita precoce dei decidui;
  6. valutare lʼanatomia dei frenuli labiali.

Nello Studio del Dottor Daniele Parrello, Centro Facexp di Legnano, un obiettivo sta al di sopra di ogni altra cosa:

prendersi cura del sorriso dei pazienti, con particolare attenzione alla salute e alla bocca dei nostri bambini!